15 migliori strumenti e plugin di Content Marketing per WordPress

migliori strumenti e plug-in di content marketing


Stai cercando i migliori strumenti e plugin per il marketing dei contenuti? Certo che lo sei! Non avresti fatto clic su questo articolo se non lo fossi.

Avere il giusto set di strumenti e plugin per il tuo sito Web WordPress può portare le tue strategie di marketing dei contenuti a un livello superiore, portandoti a nuovi livelli di successo.

In questo articolo, condivideremo i 15 migliori strumenti e plug-in di marketing dei contenuti disponibili per i siti Web WordPress.

1. MonsterInsights

MonsterInsights

Il monitoraggio del coinvolgimento degli utenti è una parte fondamentale della creazione di una strategia di contenuto di successo. Quindi sta conoscendo le metriche del traffico generale. Bene, indovina un po ‘: MonsterInsights ti aiuta a fare entrambe le cose!

Fa anche la scelta dei nostri esperti dei migliori plugin WordPress di tutti i tempi.

Collegando rapidamente e facilmente il tuo sito WordPress al tuo account Google Analytics, MonsterInsights ti consente di visualizzare i rapporti sul traffico e sul coinvolgimento direttamente dalla dashboard di amministrazione.

Scopri come i visitatori trovano e utilizzano il tuo sito Web e adeguano le tue strategie di conseguenza.

Inizia oggi stesso con MonsterInsights!

2. OptinMonster

optinmonster-wordpress-plugin

Hai una frequenza di rimbalzo elevata? Se i visitatori atterrano sul tuo sito Web e se ne vanno immediatamente, ci sono buone probabilità che non tornino mai più … A meno che tu non usi OptinMonster.

Con la sua tecnologia Exit-Intent® brevettata, OptinMonster attira gli utenti prima che facciano clic sul tuo sito Web e mostra loro un messaggio per convertirli in abbonati, clienti o follower.

Come il miglior strumento di generazione di piombo sul mercato, OptinMonster ti consente di creare splendidi moduli optin che puoi connettere facilmente con il tuo servizio di email marketing o software CRM. Utilizza questo plug-in per aumentare il coinvolgimento degli utenti, ridurre la frequenza di rimbalzo e aumentare le tue iscrizioni via e-mail.

Inizia subito con OptinMonster!

3. Grammatica

migliori strumenti di marketing di contenuti grammaticali

Senza grandi contenuti, non ci sarebbe marketing dei contenuti. Se i tuoi contenuti non sono all’altezza e lascia i tuoi lettori in discussione la tua esperienza a causa di errori grammaticali, Grammarly è lo strumento che fa per te.

Grammarly è il principale strumento di controllo grammaticale online e può essere utilizzato praticamente ovunque, incluso l’editor di post di WordPress o il browser Internet (hanno componenti aggiuntivi per Google Chrome, Firefox e Microsoft Edge).

Se tu o il tuo team di redazione dei contenuti siete ESL, questo strumento vi aiuterà a sembrare più naturale e professionale per i lettori di madrelingua inglese. Oppure, se sei un madrelingua inglese, ma scrivere non fa per te, Grammarly può aiutarti ad affinare le tue abilità.

Non perdere questo articolo su Grammarly vs Hemingway vs Jetpack.

Una volta installato, Grammarly evidenzierà tutti gli errori grammaticali, ortografici ed contestuali nei tuoi contenuti.

Inizia oggi con Grammarly!

4. Canva

Canva

La scrittura è l’elemento principale di un buon marketing di contenuti; tuttavia, la grafica professionale può trasformare il “buono” in “fantastico”. Con belle immagini da abbinare ai tuoi contenuti, le tue possibilità di successo aumentano in modo esponenziale.

Canva ti consente di creare la tua grafica, icone, infografiche e banner senza dover spendere una fortuna per costosi software di editing.

Questo semplice ma potente strumento di modifica delle immagini viene eseguito nel tuo browser e viene fornito con un vasto numero di modelli per aiutarti. Una volta terminate le modifiche, esporta l’immagine che hai creato e usala sul tuo sito Web WordPress.

Inizia oggi con Canva!

5. reSmush.it

riprendere i migliori strumenti di marketing dei contenuti

Dopo aver creato, acquistato o trovato un’immagine che desideri utilizzare sul tuo sito Web, utilizza il plug-in reSmush.it per comprimerlo.

Perché? Poiché il caricamento di immagini di grandi dimensioni richiede più tempo e rallenterà la velocità e le prestazioni del tuo sito Web, influendo negativamente sull’esperienza degli utenti.

Controlla anche: Come migliorare la velocità e le prestazioni del sito web

reSmush.it riduce le dimensioni dei file di immagine senza influire sulla qualità. Puoi anche ottimizzare i file di immagini in blocco e persino ottimizzare le immagini più vecchie che hai già utilizzato sul tuo sito.

Inizia oggi stesso con reSmush.it!

6. Yoast SEO

Yoast SEO

Nessuno visualizzerà i tuoi contenuti se non riescono a trovarli. Ecco perché è importante prestare attenzione al tuo SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca) in modo da poter ottenere un ranking di ricerca più elevato su Google.

Come miglior plug-in SEO per WordPress al mondo, Yoast SEO ti aiuta a sfruttare tutta la potenza dell’ottimizzazione dei motori di ricerca per migliorare le classifiche dei tuoi contenuti. È una suite SEO completa, che va ben oltre le meta descrizioni e i tag. Sarai costretto a scegliere una parola chiave focus in modo che l’intero post possa essere valutato e ottimizzato, non solo i tuoi metadati. Yoast è tra gli elenchi di strumenti SEO più utilizzati.

Inizia subito con Yoast SEO!

7. SEMRush

SEMRush

SEMRush è lo strumento SEO preferito scelto da migliaia di professionisti. Se vuoi dare un’occhiata approfondita alle principali parole chiave organiche della concorrenza, strategie pubblicitarie, tecniche di backlink e molto altro, SEMRush è lo strumento di cui hai bisogno.

Con approfondimenti sulle strategie SEO dei tuoi concorrenti, puoi migliorare più facilmente il tuo content marketing per tenere il passo. SEMRush condivide anche parole chiave per le quali puoi facilmente classificare, tiene traccia dei tuoi backlink e fornisce altri report e dati utili per aiutarti ad avere successo.

Inizia subito con SEMRush!

8. Titolo e Nofollow per i collegamenti

insert-titolo-e-nofollow-per-link

Per impostazione predefinita, WordPress non include un’opzione per aggiungere tag nofollow. Questo è un peccato perché la maggior parte degli esperti SEO consiglia di utilizzare tag nofollow per collegamenti esterni.

Fortunatamente, il plug-in Title e Nofollow per i collegamenti esiste per risolvere questo problema!

Con questo pratico plug-in, puoi aggiungere facilmente opzioni di titolo e nofollow tramite l’inserimento del popup di collegamento di WordPress nell’editor di post e pagine.

Inizia subito con Title e Nofollow per i link!

9. Modifica flusso

modificare i migliori strumenti di marketing dei contenuti

Avere un blog come parte della tua strategia di marketing dei contenuti è inutile se non lo aggiorni costantemente. Usando il plug-in Edit Flow, puoi impostare il tuo blog WordPress per aggiungere stati di post personalizzati, visualizzare un calendario editoriale e persino lasciare un feedback editoriale per i tuoi scrittori.

Modifica flusso è un plug-in indispensabile se stai gestendo un blog multi-autore come parte della tua strategia di marketing dei contenuti.

Inizia oggi stesso con Modifica flusso!

10. Asana

strumenti di marketing dei contenuti asana

Hai un intero team da gestire? Se è così, allora Asana è lo strumento di gestione del progetto che hai sempre desiderato.

Invece di perdere tempo con più e-mail, Asana organizza le tue attività e conversazioni in un’unica area. Aumenta la tua efficienza senza dover passare da e-mail infinite a produttività effettiva!

Inizia oggi con Asana!

11. Ahrefs

Ahrefs

Ahrefs utilizza potenti crawler per monitorare il Web e, utilizzando il loro servizio, è possibile utilizzare tali crawler per definire la concorrenza. Scopri rapidamente e facilmente perché i tuoi concorrenti si posizionano più in alto di te e come puoi capovolgerli!

Tieni traccia dei tuoi backlink e dei backlink dei tuoi concorrenti. Scopri le migliori parole chiave pubblicitarie a pagamento. In alternativa, utilizza gli strumenti di ricerca dei contenuti per migliorare i post del tuo blog.

Inizia oggi con Ahrefs!

12. IFTTT

IFTTT

Automatizza i tuoi account sui social media con IFTTT. Puoi connetterti facilmente con tutti i siti di social network più famosi, nonché WordPress e altri servizi.

Attiva retweet, condividi immagini, condividi automaticamente i post del tuo blog WordPress sui social media e molto altro ancora.

Inizia oggi con IFTTT!

13. Conti condivisi

Conti condivisi

Condiviso con il GDPR e facile da usare, i conteggi condivisi sono tra i migliori plugin di social media per WordPress. Ti consente di aggiungere facilmente pulsanti di condivisione sui social media ai post del tuo blog.

È inoltre possibile visualizzare il numero di condivisioni e il numero totale di condivisioni per ciascun articolo. E, a differenza di altri plugin di questa natura, i conteggi condivisi non rallenteranno il tuo sito web!

Inizia oggi con i conteggi condivisi!

14. BuzzSumo

buzzsumo

Inserisci una parola chiave e scopri quale tipo di contenuto offre le migliori prestazioni. Sembra facile? È. Ecco perché adoriamo BuzzSumo.

Questo strumento unico ti consente anche di scoprire gli influencer chiave nella tua nicchia e ti aiuta a capire la migliore strategia per inviarli via e-mail, inviare un pitch e farli promuovere i tuoi contenuti.

Hai bisogno di aiuto con un titolo accattivante e performante? BuzzSumo analizzerà la scelta del tuo argomento e riferirà con i titoli più popolari, organizzati in base alle classifiche delle condivisioni social.

Puoi persino impostare avvisi per le tue parole chiave preferite per rimanere al passo con le tendenze emergenti!

Inizia subito con BuzzSumo!

15. Rianima vecchi post

Revive Old Posts

Se i tuoi articoli più vecchi sono ancora pertinenti, perché non continuare a condividerli? Con il plug-in Revive Old Posts, puoi condividere automaticamente post di blog più vecchi sui tuoi account di social media. Basta impostarlo, dimenticarlo e lasciarlo fare il lavoro per te.

Promuovendo vecchi articoli, mantieni una presenza online coerente sui social media; e i nuovi follower riescono a recuperare il ritardo sui post che potrebbero aver perso in precedenza.

Inizia oggi stesso con Revive Old Posts!

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a trovare i migliori strumenti e plugin per il marketing dei contenuti per WordPress.

Se ti è piaciuto questo elenco, potresti anche amare leggere i nostri elenchi dei 25 migliori temi aziendali per il tuo sito Web WordPress e 11 migliori alternative QuickBooks per le piccole imprese.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map