WordPress vs Joomla vs. Drupal – Qual è il migliore?

wordpress-vs-joomla-vs-drupal


WordPress, Joomla o Drupal … Ti chiedi quale CMS è l’opzione migliore per avviare un sito Web? Questa è una delle prime domande che vengono in mente alla maggior parte dei principianti quando iniziano a costruire un sito Web o un blog.

Sebbene WordPress sia il CMS più popolare al mondo, ci sono alcune aree in cui Joomla o Drupal eccellono in confronto a WordPress.

In questo articolo, facciamo un confronto diretto tra WordPress vs Joomla vs Drupal.

WordPress vs Joomla vs. Drupal – Qual è il migliore?

WordPress vs Joomla vs drupal

Prima di tutto, diamo un’occhiata ad alcune somiglianze tra questi CMS.

  • Tutti loro sono costruttori di siti Web gratuiti / open source
  • Usa i temi per il miglioramento visivo
  • Usa plugin, estensioni o moduli per estenderne le funzionalità
  • Scritto principalmente in PHP
  • MYSQLè il loro sistema di gestione del database
  • Tutti loro sono progetti guidati dalla comunità

Con così tanto in comune, in che modo ciascuna di queste piattaforme differisce l’una dall’altra? Quale CMS è il migliore per il tuo sito web?

Per far luce su queste domande, le confronteremo in dettaglio di seguito in base a diversi fattori:

  • Facilità d’uso
  • Personalizzazione e funzionalità
  • Opzioni di localizzazione
  • Sicurezza
  • Qual è il migliore – il nostro verdetto

1. Facilità d’uso: WordPress vs Joomla vs Drupal

Sia WordPress, Joomla e Drupal semplificano la creazione di un sito Web da zero, quindi non è necessario assumere uno sviluppatore per progettare o gestire il tuo sito Web. Detto questo, se avessi bisogno di un sito Web avanzato con funzionalità uniche, potresti facilmente trovare uno sviluppatore professionista che potrebbe costruirlo per te.

1.1. Facilità d’uso: WordPress

WordPress è di gran lunga la piattaforma più adatta ai principianti che ti consente di creare un blog, un negozio online o un sito Web. Tutto quello che devi fare è scegliere un piano di web hosting, come Bluehost, installare WordPress con un clic e iniziare con il tuo sito WordPress.

Una volta completato il processo di installazione, sarai sulla tua dashboard di WordPress che è abbastanza facile da usare anche per i principianti. Inoltre, troverai migliaia di temi gratuiti e premium che ti permetteranno di modellare il tuo sito Web nel modo desiderato.

wordpress-cruscotto

Controlla quanto è facile creare un sito Web da zero con WordPress.

1.2. Facilità d’uso: Joomla

Proprio come WordPress, anche Joomla è facile da configurare. Molti provider di hosting offrono un’opzione di installazione rapida in modo da poter avere il tuo sito Joomla pronto senza alcuno sforzo aggiuntivo.
Dashboard di Joomla

Joomla offre un sistema più avanzato per i controlli di accesso e la gestione degli utenti. D’altra parte, in WordPress, troverai la stessa funzione solo installando alcuni plugin aggiuntivi. Per non parlare del fatto che più funzioni sono disponibili, più è difficile imparare a utilizzare lo strumento. Joomla non è diverso.

Anche se il processo di installazione è rapido e semplice e include più funzioni predefinite, è possibile che la sua dashboard non sia intuitiva come WordPress.

1.3. Drupal: facilità d’uso

Proprio come WordPress e Joomla, anche l’installazione e la configurazione del tuo sito Drupal sono piuttosto semplici.

Con Drupal, l’interfaccia utente non è elegante come WordPress o Joomla. Mentre puoi trovare diversi temi Drupal premium su vari mercati come Themeforest, la maggior parte degli utenti Drupal utilizza un tema con codice personalizzato o un tema altamente personalizzato.

Mentre WordPress ha migliorato la sua esperienza di editing dei contenuti introducendo l’editor Gutenberg, un editor visivo che potrebbe potenzialmente competere con qualsiasi moderno costruttore di siti Web proprietario o piattaforme di blog, Drupal utilizza ancora il vecchio editore.

C’è una leggera curva di apprendimento da affrontare prima di poter utilizzare l’editor di Drupal.

Vincitore: WordPress

2. Personalizzazione e funzionalità

Tutti questi 3 CMS, WordPress, Joomla e Drupal sono progettati pensando agli sviluppatori non web, quindi dovrebbero essere forniti con incredibili opzioni di personalizzazione. In generale, una volta impostato il tuo sito con il tuo CMS preferito, dovresti semplicemente installare un tema accattivante e quindi uscire per far apparire il tuo sito nel modo desiderato.

Diamo un’occhiata a come è facile personalizzare l’aspetto del tuo sito e aggiungere funzionalità avanzate con ciascuno di questi CMS.

2.1. WordPress: personalizzazione e funzionalità

WordPress include temi che ti consentono di modificare facilmente l’aspetto del tuo sito. Puoi trovare anche alcuni temi predefiniti. Per dare uno stile al tuo sito, utilizza un tema predefinito esistente fornito con le tue installazioni di WordPress o aggiungi un nuovo tema dal repository di WordPress gratuitamente.

Puoi persino trovare migliaia di temi premium che soddisfano le tue esigenze da hub di temi premium come StudioPress, Themify ecc.

Per estendere le funzionalità del tuo sito Web, hai plug-in. Proprio come i temi, anche i plugin sono disponibili sia in versione gratuita che premium. Non solo potresti trovare facilmente un plug-in che soddisfi le tue esigenze, ma puoi anche installarlo direttamente dalla dashboard di WordPress senza nemmeno uscire dal tuo sito.

2.2. Joomla: personalizzazione e funzionalità

Per dare uno stile al tuo sito Joomla, devi trovare un modello adatto alle tue esigenze e installarlo sul tuo sito. Il modello per Joomla è il tema di WordPress.

Per aggiungere funzionalità, puoi usare le estensioni, che hanno lo stesso scopo dei plugin per WordPress. Amerai le opzioni disponibili qui. Ma il numero di modelli ed estensioni offerti da Joomla è molto limitato rispetto a WordPress. Quindi potrebbe essere un po ‘deludente per te.

A differenza di WordPress, Joomla non ha un’opzione per trovare e installare un modello particolare direttamente dalla sua dashboard.
estensioni di joomla

Tuttavia, per aggiungere estensioni, è possibile utilizzare Installa dal Web funzionalità, ma per i modelli, non ha ancora opzioni per consentire la ricerca e l’installazione dalla dashboard stessa.

2.3. Drupal: personalizzazione e funzionalità

Anche Drupal ha bellissimi temi e moduli per permetterti di personalizzare l’aspetto del tuo sito web. Ma come Joomla, le opzioni sono davvero limitate.

Inoltre, non puoi installarli direttamente senza uscire dalla dashboard. Per aggiungere qualsiasi modulo o tema, devi lasciare il tuo sito, cercare il modulo / tema che desideri aggiungere e quindi individuare l’URL del file zip del progetto.

È quindi possibile utilizzare il modulo / tema che ti piace utilizzando il suo URL per installarli. Ovviamente, ciò richiede molto tempo e se sei un principiante completo, ti confonderai con tutti i passaggi necessari per completare il processo.

Vincitore: WordPress

3. Opzioni di localizzazione

Se scegli come target utenti internazionali, è indispensabile che il tuo sito abbia l’opzione di localizzazione. Un buon CMS dovrebbe anche avere alcune opzioni di localizzazione che semplificano la creazione di un sito Web multilingue.

3.1. WordPress: opzioni di localizzazione

Con WordPress, non trovi un’opzione diretta per localizzare il tuo sito Web, ma puoi optare per un plug-in di traduzione di WordPress che ti offre facili opzioni di localizzazione.

localizzazione wordpress

Se hai bisogno di più lingue, puoi installarle con un solo clic. In effetti, la maggior parte dei temi e plugin popolari offre anche l’opzione di localizzazione. Ciò rende WordPress un’opzione straordinaria per chi non parla inglese e desidera creare il proprio sito Web nella propria lingua.

3.2. Joomla: opzioni di localizzazione

Joomla, in termini di opzioni di localizzazione, è leggermente più avanti di WordPress. Ti consente di tradurre il tuo sito Web senza installare estensioni. Puoi farlo direttamente dalla sua dashboard senza nemmeno uscire dal tuo sito.

L’opzione è disponibile in Manager delle lingue sezione nella dashboard di Joomla.
Joomla language manager

3.3. Drupal: opzioni di localizzazione

Anche Drupal ha ottime opzioni di localizzazione, ma proprio come WordPress, è necessario installare un modulo di terze parti per questo. Una volta attivati ​​i moduli di localizzazione o traduzione, è possibile aggiungere la lingua desiderata direttamente dalla dashboard.

localizzazione drupal

Vincitore: Joomla

4. Sicurezza

Con così tante attività maliziose che si svolgono su Internet, è necessario assicurarsi che il sito Web sia protetto.

WordPress, Joomla e Drupal sono piattaforme sicure. Ma quale è più soggetto alle minacce alla sicurezza. Diamo un’occhiata…

4.1. WordPress: sicurezza

WordPress è un software sicuro, che viene fornito con un meccanismo di aggiornamento automatico che ti consente di aggiornare automaticamente il tuo sito Web ogni volta che viene rilevata una patch di sicurezza. Riceverai anche una notifica nella dashboard ogni volta che gli autori rilasciano nuovi aggiornamenti per temi e plugin che hai installato.

Tuttavia, il suo enorme ecosistema di terze parti è spesso soggetto a minacce alla sicurezza, che potrebbero potenzialmente minacciare anche il tuo sito. A causa della sua enorme quota di mercato, WordPress è un obiettivo popolare per gli hacker.

Detto questo, non c’è nulla di intrinseco che rende una piattaforma più o meno sicura.

4.2. Joomla: sicurezza

Anche se Joomla è una piattaforma sicura, come WordPress, i siti Web basati su Joomla sembrano sperimentare un numero maggiore di siti compromessi rispetto alla loro quota di mercato. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che Joomla ha anche un enorme elenco di estensioni di terze parti che potrebbero essere potenzialmente vulnerabili se non aggiornate in tempo.

Indipendentemente dalla piattaforma utilizzata, è necessario aggiornare le estensioni ogni volta che gli autori rilasciano una patch a una vulnerabilità.

4.3. Drupal: sicurezza

Drupal rimane all’avanguardia rispetto alla sicurezza. Sono trasparenti sulla loro sicurezza e pubblicano un rapporto di sicurezza dettagliato. Ecco perché è un CMS popolare tra le istituzioni governative e altre imprese attente alla sicurezza.

Vincitore: Drupal

Qual è il migliore – il nostro verdetto

Osservando tutti i punti e confrontando ciascuno con la sua controparte, è chiaro che WordPress è l’opzione migliore se sei un editore, una piccola impresa e commercianti di e-commerce. È facile iniziare con WordPress grazie alla sua interfaccia intuitiva e alla grande community.

Se stai gestendo un sito Web attento alla sicurezza, potresti voler controllare Drupal.

Se ti è piaciuto questo articolo, consulta la nostra guida sull’avvio di un blog WordPress.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map