HostGator vs. DreamHost (2020) – Un confronto dettagliato!

HostGator vs. DreamHost


Ti stai chiedendo quale sia la migliore opzione di hosting: HostGator o DreamHost? Sono 2 delle più famose società di web hosting là fuori. Ma uno deve essere migliore dell’altro, giusto?

Nel nostro confronto UNBIASED tra HostGator e DreamHost, ti aiuteremo a capire la scelta migliore per il tuo budget e le tue esigenze.

HostGator vs. DreamHost – Panoramica

hostgator-web-hosting

HostGator e DreamHost sono 2 dei provider di web hosting più popolari sul mercato. HostGator è stata fondata nel 2002 e attualmente ospita oltre 8 milioni di siti Web. DreamHost, d’altra parte, è stata fondata nel 1996, un anno prima dell’avvento di Google. Ora servono oltre 1,5 milioni di siti Web, blog e applicazioni con oltre 400.000 clienti soddisfatti. Entrambi sono società di hosting web conformi a PCI.

Mentre Endurance International Group ha acquisito HostGator nel 2012, DreamHost è ancora di proprietà e gestione indipendente.

DreamHost

Sia HostGator che DreamHost offrono una vasta gamma di opzioni di hosting tra cui server condiviso, VPS e dedicato. Entrambi scuotono in particolare lo spazio di hosting condiviso con i loro piani di hosting convenienti.

HostGator vs. DreamHost – Velocità e tempo di attività

I fattori più importanti che devi considerare quando scegli un servizio di web hosting sono la velocità del sito web e il tempo di attività. Le società di web hosting si vantano spesso dei tempi di risposta dei server elevati e delle loro garanzie di disponibilità.

Per verificare se sono all’altezza dell’hype, ci siamo registrati per i loro piani di hosting condiviso e abbiamo creato un sito di test su HostGator e DreamHost. Per rispecchiare l’ambiente del sito Web live sui nostri siti di test, abbiamo installato il tema WordPress predefinito e aggiunto contenuti fittizi insieme ad alcune immagini.

E poi abbiamo condotto alcuni diversi test prestazionali sui nostri siti di test:

  • Test pingdom: per monitorare il tempo di caricamento della pagina.
  • Test di impatto del carico: per vedere come il server risponde durante un’ondata di traffico.
  • Test Bitcatcha: per registrare i tempi di risposta del server su 8 diverse località internazionali ignorando totalmente il contenuto.

Ed ecco i nostri risultati:

hostgator speedtest

Secondo Pingdom, HostGator ha impiegato 691ms per caricarsi quando testato da Dallas. È più veloce del 94% di tutti i siti testati.

test di velocità di dreamhost

Il nostro sito di test DreamHost è stato caricato in meno di mezzo secondo, il che è più veloce del 97% di tutti i siti testati.

loadimpact hostgator

Secondo Load Impact, il nostro server HostGator ha risposto rapidamente fino a quando c’erano circa 80 visitatori alla volta. Con l’aumentare del traffico, il sito ha iniziato a rallentare.

test di impatto sul carico di Dreamhost

Come puoi vedere nel grafico, il nostro sito DreamHost è rimasto stabile durante il test di aumento del traffico. Il numero di visitatori in diretta non ha avuto alcun impatto sul tempo di risposta.

bitcatcha-hostgator

Secondo il nostro test Bitcatcha, il nostro server HostGator ha risposto in pochi secondi negli Stati Uniti. Mentre il tempo di risposta è stato relativamente elevato in località internazionali, ha comunque risposto in meno di un secondo. Il server di HostGator è stato valutato C da Bitcatcha, mentre il nostro sito DreamHost è stato valutato A+.

dreamhost bitcatcha

Vincitore: DreamHost

HostGator vs. DreamHost – Facilità d’uso

hostgator-cpanel

A differenza di HostGator, DreamHost non ha una dashboard cPanel. Invece, hanno il loro pannello di controllo basato sul web.

dreamhost gestisce domini

Ciò significa che, se hai già familiarità con il pannello di controllo di hosting web più popolare (cPanel), allora c’è un po ‘di curva di apprendimento da affrontare prima di utilizzare il pannello di controllo di DreamHost.

Vincitore: HostGator

HostGator vs. DreamHost – Funzionalità

La cosa migliore di HostGator è che ti offrono più funzionalità di hosting rispetto a tutti i loro concorrenti.

Prima di entrare e iniziare a vedere come HostGator si scontra con DreamHost in termini di funzionalità, diamo un’occhiata al contrario: alcune aree in cui DreamHost eccelle rispetto a HostGator.

Memoria SSD:

DreamHost offre archiviazione su unità a stato solido, mentre HostGator offre archiviazione su disco rigido (HDD). È dimostrato che l’SSD è più veloce degli HDD per un massimo di 2 volte.

Nome di dominio gratuito:

Quando ti registri, DreamHost ti dà un nome di dominio gratuito mentre HostGator non ne offre uno. Tuttavia, l’offerta di nomi di dominio gratuiti è più un espediente di marketing che una funzionalità utile perché se registri un nome di dominio gratuitamente con DreamHost, dovrai pagare circa $ 15 all’anno dopo il primo anno. Invece, potresti aver registrato un nome di dominio con un registrar di domini come Domain.com a partire da $ 12 all’anno.

Se desideri risparmiare sul costo del dominio nel lungo periodo, ti consigliamo di utilizzare un registrar di nomi di dominio.

Fatta eccezione per l’archiviazione SSD e un nome di dominio gratuito, HostGator fa avanzare miglia rispetto a DreamHost in termini di funzionalità …

  • Email illimitate: Con HostGator, ottieni account e-mail illimitati con uno dei loro piani di hosting. Tuttavia, dovresti optare per il piano più costoso per configurare le email con il tuo account di hosting DreamHost.
  • Costruttore di siti Web avanzato: Sia DreamHost che HostGator offrono ai costruttori di siti Web i loro piani di hosting, ma il costruttore di HostGator resta all’avanguardia rispetto alle sue funzionalità avanzate, tra cui un negozio online di eCommerce.
  • IP dedicato gratuito: Con il piano di hosting condiviso di fascia alta di HostGator, ottieni strumenti IP e SEO dedicati gratuiti, mentre DreamHost non offre nessuno dei loro piani di hosting condiviso.
  • Crediti pubblicitari gratuiti: Con ogni piano di hosting HostGator, ricevi crediti per un valore di $ 200 per attirare traffico sul tuo sito. I piani di hosting di DreamHost non sono associati a crediti pubblicitari gratuiti.

Vincitore: HostGator

HostGator vs. DreamHost – Supporto e documentazione

HostGator ha oltre 850 dipendenti per fornire un supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tramite chat live, telefono ed e-mail. Il loro portale di supporto online copre ogni aspetto della costruzione di un sito Web con HostGator. Contiene oltre 500 tutorial video e 680 articoli di aiuto.

Al contrario, il supporto di DreamHost è patetico. Mentre pubblicizzano spesso supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, la realtà è che offrono solo supporto via e-mail 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Tuttavia, ci vuole quasi un giorno per risolvere la tua richiesta di supporto via e-mail.

Il supporto per la chat live è disponibile solo dalle 5:00 alle 22:00 PST, 7 giorni alla settimana. Sebbene siano disponibili richieste di richiamata, devi effettuare un pagamento una tantum o iscriverti a un piano mensile. Tenere presente che non è possibile effettuare chiamate per numeri al di fuori degli Stati Uniti e del Canada.

Vincitore: HostGator

HostGator vs. DreamHost – Prezzi

Ecco un confronto dettagliato tra i prezzi per le diverse opzioni di hosting di DreamHost e HostGator.

SharedWordPressCloudVPSDedicated
HostGator$ 2,78 / mese.$ 5,95 / mese (Nube)$ 4,95 / mese.$ 19,95 / mese.$ 119,00 / mese.
DreamHost$ 2,59 / mese.$ 16,95 / mese (Gestito)$ 4,50 / mese.$ 13,75 / mese.$ 169,00 / mese.

Il prezzo normale per il piano di hosting condiviso di DreamHost parte da $ 10,95 al mese. Tuttavia, abbiamo stretto un accordo esclusivo con DreamHost, quindi dovrai pagare solo $ 2,59 al mese.

DreamHost offre hosting di WordPress gestito, quindi non è necessario conoscere i dettagli tecnici per l’ottimizzazione del server per migliorare le prestazioni del tuo sito perché DreamHost lo gestisce per te.

D’altra parte, HostGator offre l’hosting cloud di WordPress, che offre un’esperienza del sito Web più veloce rispetto al loro piano di hosting condiviso.

Puoi anche utilizzare il nostro codice coupon HostGator per ottenere uno sconto GRANDE.

HostGator offre anche i migliori piani di hosting per rivenditori.

Se stai cercando i piani introduttivi di hosting più economici, non cercare oltre DreamHost. Tieni presente che dopo il periodo di pagamento iniziale, ti verrà richiesto di pagare i loro prezzi regolari.

Vincitore: DreamHost

Riepilogo: HostGator vs. DreamHost

Dopo il nostro confronto, è evidente che HostGator è la scelta migliore per il tuo sito web. Non solo forniscono tonnellate di utili funzionalità di hosting, ma il loro pannello di controllo è semplicissimo da usare.

Il pluripremiato supporto di HostGator ha sempre avuto le spalle. A differenza di DreamHost, forniscono supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tramite chat live, telefono ed e-mail.

Con DreamHost, dovresti effettuare un pagamento separato per l’assistenza telefonica. Mentre è disponibile il supporto gratuito per la richiamata, è incluso solo nella fascia di prezzo più costosa.

Inoltre, ti piacerebbe dare un’occhiata ai confronti dei nostri esperti tra,

  • HostGator vs GreenGeeks
  • HostGator vs InMotion Hosting
  • HostGator vs iPage
  • HostGator vs Liquid Web
  • HostGator vs A2 Hosting

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a scegliere tra HostGator e DreamHost. Per maggiori dettagli, dai un’occhiata alla nostra recensione completa su HostGator e alla recensione approfondita di DreamHost.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map