Come aggiungere correttamente frammenti di codice al tuo sito WordPress

come aggiungere frammenti di codice al sito wordpress


Vuoi conoscere il modo corretto di aggiungere frammenti di codice personalizzati al tuo sito WordPress? L’aggiunta di frammenti di codice a WordPress non è scienza missilistica, ma anche il minimo errore potrebbe causare l’arresto anomalo del tuo sito web. Se salti senza sapere cosa stai facendo, potrebbe essere fatale per la tua attività.

Pertanto, quando aggiungi il codice personalizzato al tuo sito, devi assicurarti di farlo nel MODO GIUSTO.

In questo articolo, spiegheremo come copiare e incollare correttamente frammenti di codice sul tuo sito WordPress. Una volta terminata la lettura, avrai la conoscenza e la fiducia necessarie per modificare il tuo sito come preferisci. Potresti anche divertirti un po ‘!

Perché aggiungere frammenti di codice a WordPress?

L’aggiunta di snippet di codice al tuo sito è uno dei modi più semplici per estendere le funzionalità del tuo sito web. Sebbene l’installazione di un plug-in sia il modo ovvio per migliorare le funzionalità integrate di WordPress, in particolare per i non sviluppatori, a volte, è difficile trovare un plug-in che soddisfi le tue esigenze alla lettera. D’altra parte, puoi trovare centinaia di tutorial di WordPress sul Web che consigliano di aggiungere frammenti di codice per soddisfare le tue esigenze.

Detto questo, è essenziale che tu inserisca correttamente i frammenti di codice personalizzati nel file corretto e nella posizione corretta. Altrimenti, potrebbe causare l’arresto anomalo del tuo sito Web, a sua volta sabotando la tua attività e reputazione.

Suddividiamo questo tutorial in 2 sezioni diverse:

  1. Personalizzazione dei file modello di WordPress
  2. Personalizzazione del file Functions.php

I. Personalizzazione dei file modello di WordPress

Prima di immergerci, diamo un’occhiata a cosa è un file modello WordPress.

Che cos’è un modello WordPress?

personalizza un modello

Ogni tema di WordPress è costituito da file modello. I file modello sul tema definiscono la modalità di visualizzazione del sito Web. Ad esempio, header.php è un modello predefinito utilizzato nella maggior parte dei temi di WordPress per definire l’area dell’intestazione delle pagine Web generate da WordPress, come gli articoli del blog e le pagine autonome.

Diamo un’occhiata ad alcuni modelli di WordPress predefiniti utilizzati dalla maggior parte dei temi di WordPress.

  • php – definisce la pagina principale
  • php: definisce la sezione dell’intestazione
  • php – definisce la sezione piè di pagina
  • php: definisce le funzioni utilizzate nel tema
  • php – definisce il singolo post / post sul blog
  • php: definisce la pagina autonoma
  • php: definisce la sezione dei commenti

Come inserire frammenti in qualsiasi file modello

Puoi inserire frammenti di codice in qualsiasi file di modello, ad esempio funzioni.php, single.php, ecc. Con uno di questi 2 metodi: utilizzando un tema figlio o aggiungendo il codice direttamente al tema genitore esistente.

Tuttavia, si consiglia di non personalizzare il modello direttamente nel tema principale poiché, quando si aggiorna il tema, si perderanno tutte le personalizzazioni effettuate. Per preservare le modifiche anche dopo aver aggiornato il tuo tema, potresti voler creare un tema figlio e personalizzarlo al suo interno.

Un tema figlio è un tema WordPress che eredita la sua funzionalità da un altro tema WordPress (il tema principale). L’uso di un tema figlio è la scelta giusta se vuoi apportare molte modifiche ai tuoi file modello.

Diamo un’occhiata a come creare un tema figlio e come inserire frammenti nel tuo file modello.

Per una guida dettagliata, puoi dare un’occhiata come creare un tema figlio su WordPress.

II. Personalizzazione del file Functions.php

Cos’è il file Functions.php?

file Functions.php

funzioni.php è un file modello nel tema WordPress che ti consente di estendere facilmente le funzionalità del tema e dell’installazione di WordPress. Per estendere le funzionalità, tutto ciò che devi fare è aggiungere alcuni frammenti di codice al tuo file Functions.php.

Proprio come qualsiasi altro file modello, puoi aggiungere snippet direttamente al tuo file Functions.php. Inoltre, per conservare la personalizzazione anche dopo aver aggiornato il tema, è possibile creare un tema figlio e inserire il codice al suo interno.

Tuttavia, l’aspetto negativo è che perderai tutta la personalizzazione che hai effettuato su un tema figlio se passi a un tema nuovo / diverso. È qui che entra in gioco un plug-in specifico per il sito.

Un plug-in WordPress specifico per il sito è indipendente dal tema, che consente di aggiungere frammenti personalizzati al tuo sito. Puoi utilizzare il plug-in specifico per il sito in 2 modi:

  • Metodo n. 1: utilizzo di un plug-in pronto, come frammenti di codice
  • Metodo n. 2: creazione manuale di un plug-in specifico per il sito

Metodo n. 1: utilizzo di un plug-in Readymade

Frammenti di codice è un plug-in di WordPress che fornisce un’interfaccia grafica per la gestione di frammenti simile al menu Plugin.

Elimina la necessità di inserire snippet personalizzati nel file Functions.php del tuo tema. Poiché non stai inserendo il codice in alcun file di temi, puoi conservare la personalizzazione sul tuo sito anche dopo aver cambiato tema.

Con i frammenti di codice, puoi attivare o disattivare i frammenti, proprio come i plugin.

Dopo aver attivato il plug-in Snippet di codice, puoi aggiungere snippet personalizzati e quindi specificare un titolo, una descrizione e tag per i snippet come riferimento per te stesso lungo la linea. In questo modo, in futuro, puoi facilmente capire lo scopo di ogni frammento che hai aggiunto.

Per maggiori dettagli, puoi leggere il nostro post su come creare un plug-in specifico per il sito.

2. Creare un piano specifico per il sito e inserire il codice

È possibile creare manualmente un plug-in specifico per il sito e inserire il codice al suo interno. A differenza di un plug-in pronto, un plug-in specifico per il sito creato manualmente è di solito un plug-in leggero e di base che non ha un’interfaccia grafica per la gestione dei frammenti.

Per personalizzare, puoi andare all’editor del plugin e inserire il codice in esso.

aggiungi i tuoi snippet al plug-in specifico del sito

Per una guida dettagliata, puoi dare un’occhiata alla creazione di un plug-in specifico per il sito.

Questo è tutto!

Speriamo che questa guida ti abbia aiutato ad aggiungere frammenti di codice al tuo sito WordPress.

Ora vai avanti e trova alcuni frammenti di codice che puoi aggiungere per migliorare le funzionalità di WordPress.

Se ti è piaciuto questo articolo, potresti anche voler controllare i plug-in indispensabili per il sito Web aziendale.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map