Come far crescere la tua lista e-mail VELOCEMENTE! (23 consigli incredibilmente facili)

suggerimenti per ottenere più abbonati e-mail


Stai cercando i migliori consigli per far crescere la tua mailing list? Come imprenditore, avrai bisogno di un elenco di indirizzi email per condividere notizie, offerte, contenuti e altro. Hai bisogno di abbonati reali che interagiscono con te e agiscono sulle tue e-mail.

In questo articolo condivideremo 23 suggerimenti per aiutarti a ottenere facilmente più abbonati email.

Prima di iniziare, ti consigliamo di utilizzare un servizio di email marketing come AWeber, MailChimp, Drip o Constant Contact per le tue campagne e-mail.

Tutto stabilito? Grande. Ecco i nostri consigli preferiti, basati sulle nostre esperienze personali, per far crescere facilmente la tua mailing list:

1. Crea un popup Exit-Intent

Potresti avere un buon traffico, ma sapevi che oltre il 65% di questi visitatori non tornerà mai più sul tuo blog?

Non è perché non vogliono visitare di nuovo o che il tuo blog non è abbastanza attraente. La vera ragione è che potrebbero non essere più in grado di ritrovarti. Tuttavia, se li fai iscrivere alla tua lista email, allora sentiranno sicuramente da te e visiteranno il tuo blog più spesso.

Avere un abbonamento è fantastico, ma cosa farai per quei visitatori che se ne vanno senza abbonarsi?

Quello di cui hai bisogno è Tecnologia Exit-Intent. Funziona in modo intelligente per mostrare un popup di attivazione agli utenti che stanno per lasciare il tuo blog.

Esci dalla tecnologia Intent in OptinMonster

Per creare un popup Exit-Intent, devi utilizzare OptinMonster, il miglior strumento di generazione di piombo sul mercato. Basta registrarsi per il prova gratuita di OptinMonster e puoi aggiornarlo secondo necessità.

Innanzitutto, dovrai farlo creare una campagna in OptinMonster. Dopodiché, vai al Visualizza regole »Quando deve apparire la campagna? »Su Exit-Intent pagina e attiva la regola di visualizzazione facendo clic sull’interruttore di stato.

Attiva la regola di visualizzazione

Dopo aver creato un popup Exit-Intent, dovrai renderlo attraente e vantaggioso in modo che i visitatori vogliano condividere la loro email. Prova a fare loro un’offerta che non possono rifiutare. Il che ci porta a …

2. Condividi sconti e offerte

Un optin può impedire al visitatore di chiudere la pagina mostrando loro, in modo accattivante, ciò che hai da offrire. Offri loro sconti e offerte esclusivi in ​​cambio del loro indirizzo email.

Scopri in che modo il sito di questo ristorante sta tentando i suoi visitatori offrendo un pasto di bistecca gratuito in cambio della registrazione:

Sconto e offerte per l'iscrizione

Puoi aggiungere sconti e offerte in base alla tua nicchia per renderlo rilevante per il tuo blog. È un modo fantastico per convertire gli abbandoni dei visitatori in abbonati.

Con le opzioni di personalizzazione illimitate di OptinMonster, puoi aggiungere facilmente un’immagine e del testo nel popup di Exit-Intent per aumentare l’elenco di email.

3. Creare un Optin in 2 passaggi

Mi chiedo cosa sia un optin in 2 passaggi?

È una tecnica semplice per far iscrivere i tuoi visitatori alla tua mailing list con un leggero pugno psicologico. Puoi creare questo tipo di optin usando OptinMonster.

Una volta che la tua campagna è pronta, dovrai andare a Visualizza regole »Quando deve apparire la campagna? impostazioni e visitare la scheda MonsterLink ™ (al clic) per attivarla.

Successivamente, puoi copiare il codice e incollarlo in qualsiasi pagina o post sul tuo blog.

Optin in due passaggi

Visualizzerà la campagna con un pulsante. Una volta che gli utenti hanno fatto clic sul pulsante, vedranno la tua campagna e lasceranno cadere il loro indirizzo e-mail per completare il processo.

È necessario seguire questa guida dettagliata su come creare un optin in 2 passaggi per le tue campagne e-mail per informazioni più dettagliate.

4. Aggiungi un messaggio di benvenuto attraente

come far crescere la tua mailing list - messaggio di benvenuto

La prima impressione del tuo blog dovrebbe essere interessante e accattivante. A volte, un messaggio di benvenuto potente e accattivante può essere un’ottima fonte per ottenere abbonati e-mail.

Ciò è particolarmente utile quando pubblichi un articolo ospite su un blog rinomato e desideri dare il benvenuto a quei lettori sul tuo blog.

Puoi anche offrire un buon affare nel tuo messaggio di benvenuto e utilizzare un optin in 2 passaggi, in modo che i visitatori possano iscriversi alla tua mailing list dopo aver suscitato il loro interesse.

5. Aggiungi un Optin e un CTA nella parte inferiore dei post

Quei visitatori che leggono i tuoi post sul blog fino alla fine sono particolarmente importanti. A loro piacciono così tanto i tuoi contenuti da non rimbalzare nel mezzo dell’articolo.

Ora è il momento giusto per convertirli da un visitatore di passaggio in un normale lettore. Puoi aggiungere un CTA alla fine del tuo post per chiedere ai lettori di inserire la loro e-mail.

OptinMonster ti consente di aggiungere un widget post-contenuto per consentire ai tuoi lettori di iscriversi direttamente dal tuo blog. In questo modo, non sarà necessario aggiungere manualmente la campagna a ciascun post del blog.

6. Creare magneti al piombo

Un magnete al piombo è simile a un’offerta di scambio per i visitatori del tuo blog. Dai loro una risorsa gratuita e utile e ti danno i loro indirizzi e-mail. È una tecnica collaudata e aiuta a far crescere la tua lista email.

E se non avessi nulla da offrire ai tuoi visitatori? Che cosa succede se non si dispone di un eBook o di un elenco di controllo gratuito?

Non ti preoccupare! Ecco una soluzione semplice: riunisci i tuoi articoli di blog più popolari e convertili in un file PDF. Basta visitare Stampa amichevole e aggiungi l’URL di uno dei tuoi articoli. Clicca sul PDF pulsante e scaricarlo.

Ora hai un magnete al piombo da offrire ai tuoi visitatori e puoi crearne quanti ne hai bisogno. Semplice!

Successivamente, dovrai andare al costruttore della campagna di OptinMonster e visitare il Successo scheda. Da lì, dovrai aprire blocchi nel menu a sinistra. Aggiungi un blocco di pulsanti al successo optin e nominalo Scarica ora.

Scarica il tema del successo

Dopodiché, vai a Azione pulsante per aggiungere l’URL del magnete principale. Permetterà ai tuoi utenti di scaricare la risorsa subito dopo aver inserito il loro indirizzo email.

Per ulteriori informazioni, consulta il nostro post su come fornire un magnete al piombo in modo più efficace.

7. Aggiungi blocco dei contenuti

Il blocco dei contenuti è un altro modo fantastico per far crescere rapidamente la tua lista di email. Puoi bloccare parte del contenuto e chiedere ai lettori di aggiungere il loro indirizzo e-mail e iscriversi per continuare a leggere il post.

Questo può essere fatto con, hai indovinato: OptinMonster.

Per iniziare, devi capire quali sono gli articoli più popolari sul tuo blog con più traffico. Per gli utenti di WordPress, MonsterInsights fa un ottimo lavoro a visualizzare i post con il traffico più elevato nella dashboard.

Se non stai utilizzando WordPress, vai semplicemente su Google Analytics e fai clic su Comportamento »Contenuto del sito» Pagine di destinazione. Visualizzerà i tuoi post con il traffico più elevato.

Successivamente, dovrai farlo creare una campagna post-post o in linea. Nelle impostazioni del generatore di campagne, devi andare a Optin »Blocco dei contenuti.

Blocco dei contenuti

Qui puoi definire come vuoi bloccare il contenuto per i tuoi lettori.

Dopo che i visitatori si saranno iscritti, saranno in grado di leggere l’intero articolo e la tua mailing list crescerà.

8. Usa variazioni di colore

Elenco e-mail: utilizzare le varianti di colore

I colori svolgono un ruolo importante nell’attirare il visitatore verso la tua campagna. I colori del popup, pulsante di iscrizione, immagine, testo, ecc. Sono cruciali. Colori diversi lasciano un effetto diverso sullo spettatore.

Per gli utenti di OptinMonster, è molto facile cambiare i colori di quasi tutti gli elementi utilizzati nella campagna. Devi solo selezionare l’elemento e visualizzerà l’opzione di modifica sul lato sinistro. Ti consente di selezionare qualsiasi colore per i tuoi elementi con il potente strumento di selezione dei colori.

Dovresti dare un’occhiata a questo ricerca su quale colore converte il maggior numero di abbonati.

Dipende dal contesto del modulo di optin. Assicurati di scegliere i colori con saggezza e rendi interattivo il tuo optin.

9. Split Test di Optin

Ti preoccupi ancora dei colori? Puoi mettere l’intera campagna in un test di divisione A / B per vedere quale modulo di optin funziona meglio per te.

Ti consigliamo di utilizzare Google Optimize, un prodotto gratuito di test e personalizzazione A / B di Google. Ti consente di condurre facilmente esperimenti per vedere cosa funziona meglio sul tuo sito. Soprattutto, Google Optimize è costruito proprio sopra Google Analytics, quindi puoi iniziare a utilizzare i tuoi dati Analytics per condurre test A / B e migliorare immediatamente le conversioni del modulo di optin.

Usando il Plugin MonsterInsights è il modo più semplice per connettere Google Analytics e Google Optimize al tuo sito WordPress. Con i suoi Componente aggiuntivo Google Optimize, puoi creare più varianti del tuo modulo e condurre facilmente test di divisione A / B.

Componente aggiuntivo Google Optimize

Si consiglia di consultare questa guida su come testare i moduli A / B e aumentare gli abbonati per istruzioni dettagliate.

10. Utilizzare le parole trigger per i pulsanti

Devi aggiungere un testo prezioso per i visitatori sui tuoi pulsanti CTA. L’uso di parole personalizzate può essere molto interessante.

Ad esempio, dovresti utilizzare “Scarica il mio eBook” invece di “Scarica il mio eBook” o “Avvia la mia prova gratuita” invece di “Avvia prova gratuita”.

Questi sono solo alcuni esempi di base per la creazione di pulsanti CTA più personalizzati per i visitatori. Se non sei ancora sicuro del testo, puoi dividere A / B testarlo con più varianti nei moduli di optin.

11. Aggiungi testimonianze in Optin e CTA

Hai mai usato le tue testimonianze per qualcosa di diverso dal semplice aggiungerle a una pagina di testimonianze?

Puoi visualizzare queste testimonianze nelle tue campagne e i moduli optin per i nuovi visitatori per vedere cosa hanno detto gli altri utenti su di te. È un metodo praticabile e il vantaggio è semplice: amplia la tua lista email.

Non hai ancora abbastanza testimonianze? Puoi anche utilizzare le citazioni dei tuoi clienti che hai ricevuto nelle e-mail di apprezzamento o un Tweet che elogia il tuo lavoro. Usa tutto ciò che dice qualcosa di buono su di te o sui tuoi prodotti, per rassicurare i tuoi visitatori … e diventeranno rapidamente abbonati!

12. Costruisci una pagina di destinazione

Che cos’è una landing page?

Bene, una landing page è una semplice pagina del tuo sito web come tutte le altre pagine. Tuttavia, aggiungerai la tua campagna email mirata in questa pagina. Quando i tuoi visitatori arrivano qui, troveranno importante iscriversi prima di procedere ulteriormente sul tuo sito web.

Viene creata una landing page per garantire che il tuo pubblico debba vedere contenuti mirati (ovvero la tua campagna e-mail). È un metodo testato e di successo per far crescere la tua lista email.

Per creare rapidamente una pagina di destinazione, puoi utilizzare un plug-in per la pagina di destinazione di WordPress sul tuo sito.

Puoi collegare questa landing page nelle tue promozioni sui social media a pagamento, e-mail, fonti di riferimento e altro ancora.

13. Aggiungi un link campagna nella tua firma e-mail

Spedisci molte e-mail ogni giorno? Se aggiungi il link alla tua ultima campagna sotto ogni email, promuoverai ulteriormente la campagna in modo esponenziale.

Dopo aver creato la tua campagna in OptinMonster, dovrai visitare Opzioni di pubblicazione della campagna e fare clic su MonsterLink ™ condivisibile.

Monsterlink condivisibili

Ora hai un MonsterLink ™ condivisibile che puoi utilizzare ovunque per condividere la tua campagna e una firma e-mail è il posto perfetto. Indipendentemente dal provider di posta elettronica che utilizzi, esiste un’opzione per creare una firma email.

Per gli utenti di Gmail, puoi andare a Impostazioni »Generale e cerca il Firma campo.

Firma e-mail

È possibile aggiungere il collegamento per la pagina di destinazione, la pagina della campagna o qualsiasi altra pagina che abbia optato per i lettori agli abbonati.

14. Non chiedere troppe informazioni

Puoi aggiungere tutti i campi nei moduli di attivazione che desideri. Ma hai davvero bisogno di TUTTE queste informazioni dal visitatore? Di solito, un indirizzo e-mail è sufficiente per coinvolgere l’utente.

Se stai usando OptinMonster, puoi semplicemente rimuovere i campi aggiuntivi dai moduli optin che non sono richiesti.

Nascondi il campo del nome

Ad esempio, fai clic sul campo del nome nel generatore di moduli opt-in e le sue opzioni appariranno sul lato sinistro. Puoi disattivarlo facendo clic sull’impostazione di attivazione / disattivazione.

15. Aggiungi un collegamento Optin nella tua biografia su Twitter

Un altro ottimo modo per promuovere la tua campagna e far crescere la tua mailing list è aggiungere un link condivisibile nella tua biografia di Twitter. Potresti avere un buon seguito su Twitter e le persone vogliono vedere di più da te.

È sufficiente modificare la biografia di Twitter e aggiungere un collegamento alla pagina della campagna o un articolo popolare con un modulo di optin accattivante.

16. Crea il pulsante Iscriviti alla pagina Facebook

Ogni azienda professionale è presente su Facebook. C’è un’opzione sulle pagine di Facebook per aggiungere un collegamento cliccabile con il testo del pulsante predefinito come Prenota ora, Contattaci, Iscriviti, ecc..

Iscrizione alla pagina Facebook

Puoi visualizzare questo pulsante accanto all’opzione Mi piace di Facebook nella tua pagina aziendale. Ti consente di allegare l’URL della tua campagna con il pulsante. Puoi anche eseguire campagne di marketing a pagamento per questo pulsante di iscrizione in particolare.

I tuoi fan di Facebook premeranno il pulsante e si iscriveranno alla campagna.

17. Attiva i tuoi account social

Potresti dedicare molto tempo a più canali di social media per interagire con le tue connessioni.

Perché non usi quel tempo per commercializzare la tua campagna e far crescere la tua mailing list?

Non è necessario inviare spam al link della tua campagna sui canali dei social media. Il modo giusto è aiutare le persone che cercano una soluzione ai loro problemi e i loro problemi dovrebbero essere rilevanti per la tua nicchia.

Una volta che sarai nei gruppi, le persone si collegheranno automaticamente con te e avranno bisogno di più da te. Sarà il momento giusto per farli iscrivere alla tua mailing list.

18. Pubblicizza la tua campagna

far crescere la tua mailing list - annuncio di Facebook

Una volta che stai attivamente aiutando le persone su Facebook e altre piattaforme di social media, è tempo di promuovere la tua campagna sui canali social.

Dovresti pianificare una promozione a pagamento per la tua campagna su piattaforme di social media e monitorare l’aumento dell’elenco degli iscritti.

19. Nascondi gli elementi non necessari

Potresti avere una barra laterale lunga con molte opzioni per i visitatori. Tuttavia, i visitatori potrebbero non essere interessati a molti di questi fantastici widget della barra laterale.

Concentrati semplicemente sul tuo obiettivo principale: far crescere la tua mailing list. Più distrazioni aggiungi, meno possibilità avrai di ottenere abbonati. Dovrai nascondere tutta la lanugine e mostrare visivamente la tua optin affinché i lettori inseriscano la loro email e si iscrivano alla tua mailing list.

20. Utilizzare la casella di controllo Abbonamento nei moduli di contatto

Se il tuo sito Web è basato su WordPress, puoi utilizzare il plug-in WPForms per aggiungere una casella di controllo dell’abbonamento con il modulo di contatto. WPForms si integra con i più famosi fornitori di servizi di posta elettronica come AWeber, MailChimp e Constant Contact.

Casella di controllo Iscriviti

È il modo più semplice per i tuoi visitatori di iscriversi alla tua mailing list durante l’invio di un modulo di contatto.

Si consiglia di consultare queste guide per conoscere separatamente ciascun fornitore di servizi di posta elettronica:

Come aggiungere una casella di controllo Registrazione MailChimp al modulo di contatto
Come aggiungere una casella di controllo Registrazione AWeber al modulo di contatto
Come aggiungere una casella di controllo Registrazione contatto costante al modulo di contatto

21. Aggiungi link campagna nelle pagine di ringraziamento

Quando i visitatori aggiungono commenti sul tuo sito, puoi reindirizzarli a una pagina di ringraziamento. In questa pagina, è possibile visualizzare la casella di abbonamento utilizzando il Hack di commento Yoast plugin in WordPress.

Dal momento che hanno fatto lo sforzo di mettersi in contatto con te, ci sono buone possibilità che firmino il tuo modulo di iscrizione.

22. Condividi collegamenti ad altri blog

Esistono più blog con molto traffico che offrono di condividere campagne interessanti, come la tua, con il loro pubblico. Puoi inviare la tua campagna a questi blog. Una volta accettato, potresti vedere un picco nella tua mailing list.

Puoi anche scrivere post rapidi per gli ospiti sulla tua campagna e condividerli sui blog pertinenti alla tua nicchia aziendale. In questo modo, puoi offrire la tua campagna a un pubblico diverso.

23. Keep it Simple

Ultimo, ma non per importanza.

Mantieni la tua campagna semplice per i visitatori in quanto li aiuterà a registrarsi rapidamente e la tua mailing list crescerà. E, dovresti dare un’occhiata a questo confronto tra OptinMonster vs Sumo.

Speriamo che questa guida ti abbia aiutato a imparare come far crescere la tua lista di email. Potresti anche voler consultare le nostre guide su come creare un’e-mail aziendale gratuita in meno di 5 minuti e su come creare un’esplosione di e-mail nel modo giusto.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map