Come mettere il tuo sito WordPress in modalità di manutenzione (con e senza plugin)

come abilitare la modalità di manutenzione in wordpress


Desideri aggiungere una pagina della modalità di manutenzione al tuo sito Web WordPress?

L’aggiunta di una pagina della modalità di manutenzione al tuo sito è un modo meraviglioso per nascondere le pagine spezzate ai tuoi visitatori quando il tuo sito Web è inattivo per manutenzione. Ti aiuta a modificare le impostazioni del tuo sito Web, il tema o i plug-in normalmente nel back-end del sito, senza consentire ai tuoi visitatori di vedere i dettagli che stai utilizzando per il processo di manutenzione.

E non solo, è anche un ottimo modo per salvare il tuo SEO segnalando ai motori di ricerca che il tuo sito Web è inattivo per manutenzione. Quindi ogni volta che i motori di ricerca eseguono la scansione del tuo sito, salterà l’indicizzazione di eventuali modifiche che sembrano incomplete, garantendo che le tue classifiche SEO rimangano intatte.

In questo articolo, ti mostreremo come mettere il tuo sito Web WordPress in modalità manutenzione. Ma prima, diamo subito un’occhiata a come questa pagina ti trarrebbe vantaggio.

Sommario – Abilita la modalità di manutenzione in WordPress

Perché utilizzare una pagina di manutenzione sul tuo sito Web

Diamo un’occhiata ad alcuni vantaggi della pagina di manutenzione. Con una pagina di manutenzione, puoi …

  • nascondi pagine rotte dai tuoi visitatori
  • reindirizza i tuoi visitatori verso un’altra destinazione quando atterrano sul tuo sito
  • assicurarsi che le classifiche rimangano intatte
  • raccogliere gli indirizzi email degli utenti
  • avvisare tutti i tuoi abbonati non appena il tuo sito sarà di nuovo attivo
  • aumentare i tuoi follower social

Per impostazione predefinita, WordPress offre l’opzione per aggiungere una pagina della modalità di manutenzione al tuo sito Web. Ma non c’è molto che tu possa farne in termini di miglioramento della sua grafica. E la gente odierebbe vedere quella pagina perché è molto poco professionale.

messaggio in modalità manutenzione wordpress

Ma non preoccuparti. Non devi più usarlo.

SeedProd è un fantastico plug-in in arrivo che ti offre una grande flessibilità in termini di aspetto grafico della tua pagina di manutenzione. Quindi non devi più avere a che fare con la pagina della modalità di manutenzione dall’aspetto semplice predefinita che offre WordPress. Invece, puoi crearne uno sorprendente in pochi minuti.

Abilita la modalità di manutenzione con un plugin – SeedProd

SeedProd

SeedProd è un plugin WordPress completamente reattivo e super flessibile che ti consente di progettare splendide pagine in modalità di manutenzione senza codificare una sola riga. Puoi utilizzare questo plug-in per creare una pagina vivace e accattivante per i tuoi visitatori per far loro sapere che il tuo sito Web è inattivo per manutenzione.

Dall’aggiunta del logo del tuo marchio alla personalizzazione di ogni parte della tua pagina, tutto è reso così semplice e facile con questo plugin. Per coinvolgere i visitatori più a lungo, puoi anche aggiungere un video a questa pagina. Supporta anche vari altri elementi della pagina come un modulo e-mail, un conto alla rovescia, una barra di avanzamento, icone social, CTA e altro.

Detto questo, diamo un’occhiata a come mettere il tuo sito WordPress in modalità manutenzione. Cominciamo.

Passaggio 1: Installa e attiva SeedProd Coming Soon Plugin

Il primo passo è installare e attivare il file Plugin SeedProd nel tuo sito WordPress. Se non sai come installare un plugin in WordPress, ecco come puoi farlo.

Una volta installato e attivato il plug-in, dovrai convalidare il tuo codice di licenza. Puoi trovare la chiave nel tuo account SeedProd creato al momento dell’acquisto del prodotto. Incolla la chiave nel campo vuoto e fai clic sulla casella di controllo della licenza per convalidarla.

Idealmente, dovrebbe portarti automaticamente alla pagina “chiave di licenza” una volta completato il processo di attivazione. In caso contrario, puoi farlo manualmente accedendo alla dashboard di WordPress »Impostazioni» Prossimamente Pro »Licenza.

Se scorri la pagina verso il basso, troverai un video che mostra come utilizzare il plug-in.

Al termine, sei pronto per iniziare a utilizzare il plug-in. Ora fai clic su Vai alle impostazioni per iniziare a creare la tua pagina.

Passaggio 2: selezionare il tema

Ora è il momento di creare la pagina della modalità di manutenzione. Facendo clic sulla pagina Vai alle impostazioni, verrai indirizzato alla seguente finestra. Qui devi selezionare il Abilita modalità di manutenzione opzione. Dopodiché fai clic sul pulsante Modifica Pagina Presto disponibile / Modalità di manutenzione per andare al generatore di pagine.

prossimamente pro

Ma prima sarai ora in grado di selezionare un tema in modo da poter iniziare subito. SeedProd offre oltre 60 diversi modelli predefiniti completamente personalizzabili tra cui scegliere.

SeedProd prossimamente temi

Seleziona il tema che ti piace di più. Ora sarai nel generatore di pagine visive in cui puoi lavorare sulla personalizzazione del tema. Sul lato sinistro dello schermo, avrai le opzioni per la personalizzazione e sulla destra puoi visualizzare l’anteprima della tua pagina. È possibile visualizzare le modifiche nella schermata di anteprima mentre si apportano le modifiche.

La prima opzione è l’opzione Temi. È possibile utilizzare questa opzione per modificare il tema, se lo si desidera. Ma dal momento che abbiamo appena selezionato un tema per la nostra pagina, per ora lo ignoreremo e selezioneremo l’opzione successiva: Contenuto.

L’opzione Contenuto ti consente di modificare il testo sulla tua pagina.

scheda contenuto seedprod

Con questa opzione, puoi personalizzare il nome della pagina, il titolo e la descrizione. Hai anche la possibilità di caricare il tuo logo in questa scheda. Se scorri un po ‘verso il basso, vedrai anche molte altre opzioni.

ordine degli elementi seedprod

Se vuoi cambiare l’ordine dei tuoi elementi, trascinali e rilasciali nell’ordine desiderato sotto il Ordine di sezione opzione. Puoi anche aggiungere una favicon e lavorare sul titolo e sulla descrizione SEO, sulle miniature dei social media e aggiungere il codice di Google Analytics in questa sezione stessa.

Sebbene tutti i temi siano forniti con un’immagine di sfondo predefinita, puoi cambiarla se lo desideri. SeedProd viene fornito con una libreria piena di immagini stock a cui è possibile accedere senza pagare nulla in più. Basta fare clic su Seleziona Immagine Stock opzione e scegli la tua immagine preferita.

Puoi anche utilizzare il campo di ricerca per trovare un’immagine specifica che desideri.

Puoi anche lavorare sulla posizione e sulla dimensione dell’immagine di sfondo qui. Per renderlo più coinvolgente, hai la possibilità di allegare un video e anche una presentazione.

L’opzione successiva è Content Container. Puoi utilizzare questa opzione per rendere opaco o trasparente il tuo contenitore di contenuti, a seconda di come ritieni migliore. Puoi anche posizionarlo, aggiungere animazioni e personalizzare il suo raggio.

Puoi anche scegliere un colore per integrare l’immagine sullo sfondo come abbiamo fatto qui.

L’opzione successiva è Colore e tipografia dell’elemento. Per ora li salteremo e aggiungeremo prima gli elementi in modo da poterli modificare.

Passaggio 3: aggiungi elementi alla tua pagina

SeedProd offre 6 diversi elementi da aggiungere alla tua pagina. Puoi facilmente aggiungerli e quindi personalizzare il loro aspetto per abbinare il tuo marchio. Ecco le opzioni che hai.

Per aggiungere un elemento basta fare clic sulla particolare opzione. Ad esempio, se si desidera aggiungere un’opzione e-mail, fare clic su Impostazioni modulo e-mail e abilita il modulo. È quindi possibile aggiungere la larghezza del modulo. Ha anche la possibilità di scegliere un fornitore di servizi di email marketing. Viene fornito con più di 23 opzioni tra cui scegliere.

Se vuoi aggiungere link social, fai clic sul profilo social e seleziona l’icona social facendo clic sulla freccia a discesa. puoi quindi aggiungere i tuoi collegamenti e personalizzare la dimensione e il colore del pulsante.

Allo stesso modo, puoi selezionare anche i pulsanti di condivisione social, il timer per il conto alla rovescia e la barra di avanzamento. Ecco come appare dopo averli aggiunti tutti.

Passaggio 4: personalizza i tuoi elementi Colore e tipografia

Ora che hai aggiunto tutti gli elementi alla tua pagina, puoi tornare a Colore degli elementi opzione disponibile proprio sotto l ‘ Contenitore di contenuti linguetta.

Qui puoi scegliere il tuo colore preferito e utilizzare la piccola barra nera per regolare l’opacità dei tuoi elementi. Puoi anche cambiare il colore dello sfondo del modulo.

Se vuoi personalizzare il tuo testo, c’è anche un’opzione per quello. Quindi il tuo design è quasi pronto ora. Se vuoi aggiungere il tuo design personalizzato, puoi usare CSS personalizzato e Script avanzati opzioni per quello.

Passaggio 5: verifica la reattività della tua pagina

Ora che la pagina è pronta, il passaggio finale del processo di progettazione è verificare la reattività della pagina. Per controllare come appare sullo schermo di diversi dispositivi, basta fare clic sui pulsanti Desktop e Mobile.

Passaggio 6: pubblicare la pagina della modalità di manutenzione

Ora sei pronto per pubblicare la tua pagina. Per questo, prima fai clic sul pulsante Salva per salvare le tue impostazioni. Ora fai clic su Torna alle impostazioni opzioni. Questo ti porterà alla finestra in cui hai selezionato l’abilitazione Modalità di manutenzione opzione. Ora fai clic su Salva tutte le modifiche pulsante per la pubblicazione della pagina. Ecco come apparirà la tua pagina ai tuoi visitatori.

seedprod in arrivo presto pagina

È ora possibile accedere al back-end e continuare con l’attività di manutenzione.

Abilita la modalità di manutenzione senza plug-in

Se è la prima volta che aggiungi frammenti di codice in WordPress, fai riferimento alla nostra guida su come aggiungere correttamente frammenti di codice in WordPress, in modo da non rompere accidentalmente il tuo sito.

Abbiamo creato un semplice frammento di codice che puoi utilizzare per mettere il tuo sito WordPress in modalità di manutenzione senza plug-in.

Tutto quello che devi fare è aggiungere questo codice al file Functions.php del tuo tema o in un plug-in specifico per il sito:

funzione maintenance_mode () {

if (! current_user_can (‘edit_themes’) ||! is_user_logged_in ()) {wp_die (‘Maintenance.’);}

}
add_action (‘get_header’, ‘maintenance_mode’);

Per disabilitare la modalità di manutenzione e consentire agli utenti di accedere al tuo sito Web, commenta semplicemente l’ultima riga in questo modo:

// add_action ();

Ecco come è semplice creare una pagina di manutenzione per il tuo sito web. Potresti anche voler controllare i migliori plugin per la modalità di manutenzione.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map