Come passare facilmente da Squarespace a WordPress (passo dopo passo)

come passare dallo spazio quadrato allo wordpress


Stai cercando di migrare il tuo sito Web da Squarespace a WordPress? Squarespace è un eccellente costruttore di siti Web per dare il via al progetto del tuo sito Web senza dover imparare HTML, CSS o programmazione. Tuttavia, mentre Squarespace è un buon punto di partenza per i principianti nella costruzione di un sito, gli utenti spesso trasferiscono il loro sito su WordPress una volta che hanno compreso i limiti della piattaforma.

WordPress è il costruttore di siti Web più flessibile esistente. WordPress semplifica la personalizzazione dell’aspetto e l’espansione delle funzionalità del tuo sito anche per utenti non esperti di tecnologia.

In questo articolo, ti mostreremo come spostare correttamente il tuo sito Web da Squarespace a WordPress.

Ecco un elenco di passaggi che tratteremo in questa guida:

  1. Introduzione a WordPress
  2. Installazione di WordPress
  3. Esportazione del contenuto di Squarespace utilizzando lo strumento di esportazione integrato
  4. Importazione di contenuti su WordPress
  5. Importazione di immagini
  6. Permalink di riparazione
  7. Importazione manuale di contenuti da Squarespace a WordPress
  8. Best practice di WordPress da seguire dopo la migrazione del sito

Perché dovresti passare da Squarespace a WordPress?

Squarespace semplifica la creazione di un sito Web. Con il suo elenco esaustivo di modelli e centinaia di funzioni personalizzabili, è facile dare al tuo sito web un aspetto unico. Inoltre, la sua interfaccia utente è intuitiva, distinguendo la piattaforma dalla concorrenza.

Tuttavia, man mano che il tuo sito cresce e le tue esigenze evolvono, potresti voler migliorare il tuo sito con funzionalità aggiuntive. È allora che inizierai senza dubbio a notare i limiti della piattaforma Squarespace.

Ad esempio, alcune di queste limitazioni di Squarespace includono:

Set limitato di funzionalità:
Quando si crea un sito Web, si desidera poter aggiungere tutte le funzionalità necessarie. Ad esempio, potresti voler installare Google Analytics sul tuo sito per tenere traccia delle interazioni dei visitatori. Sfortunatamente, questo non è possibile su Squarespace perché non ti consentono di aggiungere script di terze parti sul tuo sito.

Funzionalità e-commerce limitate:
Man mano che cresci, potresti voler integrare una vetrina sul tuo sito per vendere i tuoi prodotti. La funzione storefront di Squarespace è limitata, il che significa che non puoi costruire un negozio di e-commerce professionale sulla piattaforma.

Meno scelte di design:
Essere in grado di scegliere facilmente un design del sito Web che si adatta perfettamente al tuo marchio è importante. Ma Squarespace non offre ogni tipo di modello, invece i modelli che forniscono sono curati, tutti con l’aspetto “Squarespace”. Inoltre, offrono meno opzioni rispetto agli altri costruttori di siti Web.

D’altra parte, WordPress è una piattaforma altamente flessibile che consente di creare qualsiasi tipo di sito Web, nel modo desiderato. Non solo puoi personalizzare l’aspetto del tuo sito, ma puoi anche estenderne le funzionalità come installare il plugin giusto.

Scopri di più sulle differenze tra Squarespace e WordPress.

Diamo un’occhiata a come passare il tuo sito Web da Squarespace a WordPress.

Passaggio 1: Introduzione a WordPress

Quando usi Squarespace, stai ospitando il tuo sito Web sui server di Squarespace. La tua quota di abbonamento a Squarespace copre le spese di hosting, nonché le spese per il costruttore e altre spese.

Al contrario, il software principale di WordPress può essere scaricato e utilizzato gratuitamente. Tuttavia, dovrai acquistare l’hosting web e installare WordPress sul tuo account di hosting web.

Esistono diversi tipi di hosting: hosting VPS, server dedicato, hosting economico, blog hosting, ecc.

Ti consigliamo di utilizzare Bluehost per l’hosting del tuo sito Web WordPress, poiché sono partner raccomandati da WordPress.org ufficiali.

crea un sito su bluehost

In genere, la gestione di un sito WordPress su Bluehost ti costerà meno di quanto paghi per la gestione del tuo sito su Squarespace. Per risparmiare ancora più spese iniziali, abbiamo siglato un accordo con Bluehost per offrire ai nostri utenti un nome di dominio gratuito, SSL gratuito e oltre il 60% di sconto sull’hosting di WordPress.

Fai clic qui per richiedere questa esclusiva offerta Bluehost »

Se il tuo sito Squarespace ha il suo nome di dominio, potresti voler trasferire anche quel dominio sul tuo nuovo host web.

Durante e dopo il trasferimento del dominio, sarai in grado di accedere al tuo sito Web Squarespace, poiché inizierà a utilizzare il sottodominio Squarespace integrato.

Passaggio 2: installazione di WordPress

Dopo esserti registrato con un host web, il passo successivo è installare WordPress.

Uno dei principali vantaggi dell’utilizzo di Bluehost per l’hosting del tuo sito WordPress è che viene fornito con i programmi di installazione di WordPress con 1 clic. Ciò rende facile ottenere WordPress sul tuo account di hosting e non dovrai eseguire la noiosa procedura di configurazione.

Ecco come installare WordPress sul tuo account Bluehost:

Dopo esserti iscritto al tuo piano di hosting, ti verrà chiesto di scegliere un tema WordPress. Puoi scegliere qualsiasi cosa durante questo passaggio perché puoi sempre cambiare il tema in un secondo momento (ti mostreremo come farlo in un passaggio successivo di questo tutorial). La parte più importante è iniziare a costruire il tuo blog, quindi vai avanti e scegli qualsiasi tema per ora, solo per farti girare.

scegli un tema

Ti verrà quindi chiesto di scegliere il nome e lo slogan del tuo blog.

creare un nuovo blog wordpress

Dopo aver specificato i dettagli, fare clic su Il prossimo. Bluehost ora installerà automaticamente WordPress per te. Una volta fatto, ti mostrerà una schermata come questa:

installazione di wordpress eseguita correttamente

Puoi accedere al tuo sito aggiungendo wp-admin al tuo URL. Ecco come dovrebbe apparire l’URL di accesso di WordPress:

http://example.com/wp-admin

Ora puoi accedere al tuo blog WordPress con le credenziali inviate al tuo indirizzo email.

login wordpress

Passaggio 3: esportazione del contenuto di Squarespace utilizzando lo strumento di esportazione integrato

Ora che hai configurato il tuo account di web hosting e installato WordPress su di esso, il passo successivo è esportare i tuoi contenuti da Squarespace.

La funzionalità di esportazione di Squarespace è limitata. Non ti consente di esportare l’intero contenuto del tuo sito Web dalla piattaforma, quindi dovrai copiare manualmente alcuni dei tuoi contenuti sul tuo sito Web WordPress appena installato.

Ecco l’elenco dei contenuti che puoi esportare utilizzando lo strumento di esportazione integrato su Squarespace:

  • Le pagine di base
  • La tua pagina principale del blog
  • Tutti i post di blog recenti inclusi nella pagina del tuo blog. (Il resto dei tuoi post sul blog deve essere copiato manualmente).
  • Pagine della galleria
  • Blocchi di testo, immagini e incorporamento

Il seguente contenuto deve essere esportato manualmente:

  • Pagine di prodotti, album ed eventi
  • Audio, video e blocchi di prodotti
  • Modifiche di stile e CSS personalizzati
  • Cartelle e pagine indice
  • Tutti i post del blog esclusi quelli visualizzati nella pagina principale del blog.

In questo passaggio, ti mostreremo come esportare tutti i tuoi contenuti esportabili da Squarespace.

Accedi al tuo account Squarespace e vai a Impostazioni »Avanzate» Importa / Esporta menù.

spazio di esportazione

Quindi fare clic su Esportare per continuare.

Ciò attiverà un popup modale in cui ti verrà chiesto dove vuoi esportare i tuoi contenuti. Basta fare clic su WordPress.

esportare in wordpress da squarespace

Quando il file di esportazione è pronto, ti verrà data un’opzione per scaricare il file. Clic Scarica.

squarespace scarica i file di esportazione

Passaggio 4: importazione di contenuti in WordPress

Il prossimo passo è importare i contenuti scaricati da Squarespace nel tuo sito WordPress.

Accedi alla tua dashboard di WordPress e vai su Strumenti »Importa.

installazione di importazione wordpress

Nella pagina di importazione, non troverai Squarespace nell’elenco delle piattaforme. Poiché Squarespace ha esportato i tuoi contenuti in un file XML compatibile con WordPress, fai clic su Installa ora pulsante sotto WordPress.

Dopo aver installato il plug-in, fare clic su Esegui importatore.

Ora puoi scegliere il file XML che hai appena scaricato dal tuo account Squarespace e quindi importarlo nella dashboard di WordPress.

import wordpress

WordPress può anche importare utenti di Squarespace e aggiungerli come abbonati sul tuo sito WordPress. È quindi possibile scegliere un utente amministratore esistente come autore o persino creare un nuovo utente.

importa wordpress e assegna autori

Sebbene sia disponibile un’opzione per importare le immagini degli allegati, non ha funzionato durante il nostro processo di migrazione. Clic Invia e WordPress inizierà a importare contenuti dal tuo file Squarespace.

importare il messaggio di successo wordpress

Una volta fatto, vedrai un messaggio di successo. Ora puoi visitare le pagine e i post in WordPress per rivedere il contenuto importato.

Passaggio 5: importazione di immagini

Per impostazione predefinita, Squarespace non ti consente di esportare immagini tramite il loro strumento di esportazione integrato. Dovrai importare manualmente i file nel tuo sito WordPress. Fortunatamente, ci sono molti plugin nel repository WordPress che ti consentono di importare facilmente immagini esterne nel tuo sito.

Nel nostro tutorial, useremo il Carica automaticamente le immagini collegare. Per importare i tuoi file di immagini nel tuo sito WordPress appena installato, dovrai installare e attivare il plug-in sul tuo sito web. Per questo vai alla tua dashboard di WordPress e fai clic su Plugin »Aggiungi nuovo . Ora usando il campo di ricerca cerca il plug-in Caricamento automatico.

Una volta trovato, premi il Installa ora pulsante seguito dal Attivare pulsante per far funzionare il plugin. Ora vai di nuovo alla tua dashboard e aggiorna tutti i tuoi post. Questo preparerà il plugin per importare le tue immagini. Per aggiornare i tuoi post vai a Messaggi »Tutti i messaggi. Ora spunta tutte le caselle e seleziona Azione in blocco »Modifica.

Ora premi il Applicare pulsante. Ora vedrai apparire una nuova interfaccia sullo schermo. Qui basta fare clic su Aggiornare pulsante.

importa immagini da squarespace

Una volta fatto, il plugin inizierà a lavorare sulle tue immagini. Ripeti la stessa procedura in tutte le tue pagine in modo da non perdere nessuna immagine.

Passaggio 6: correzione dei permalink

È importante mantenere intatti i permalink, in modo da non perdere il traffico proveniente dai link dal tuo vecchio sito Web di Squarespace. La buona notizia è che WordPress è così flessibile che puoi impostare la struttura dei permalink nel modo che preferisci.

In questo passaggio, il nostro obiettivo è impostare una struttura di collegamenti simile al tuo sito Web Squarespace. Squarespace utilizza anno / mese / giorno / nome-post come formato di collegamento per i post sul blog. Utilizza anche un prefisso come blog o blog-1 negli URL dei post.

Ecco come appariva l’URL di un post di blog sulla tua piattaforma Squarespace:

https://www.example.com/blog-1/2018/3/6/post-title

Per impostare i permalink di WordPress, vai a Impostazioni »Permalink. Ora, scegli l’opzione Struttura personalizzata e inserisci la struttura sottostante nel campo appropriato:

struttura del permalink

/ Blog-1 /% all’anno% /% monthnum% /% day% /% postname% /

Quindi fare clic Salvare le modifiche per impostare la tua nuova struttura permalink per i post del tuo blog. In questo modo, puoi mantenere intatti i tuoi permalink senza perdere il succo del motore di ricerca e il traffico di riferimento ai tuoi post di blog esistenti.

Detto questo, è probabile che potresti riscontrare ancora 404 errori sul tuo sito WordPress dopo la migrazione. Impara come traccia 404 pagine e reindirizzale in WordPress.

Passaggio 7: importazione manuale dei contenuti da Squarespace a WordPress

Poiché Squarespace è dotato di funzionalità di esportazione limitate, dovrai importare manualmente alcuni contenuti come pagine di e-commerce ed eventi, file audio e video, ecc. Sul tuo sito WordPress.

Questo può essere noioso a seconda della quantità di contenuti che hai ospitato sulla tua piattaforma Squarespace.

Se hai integrato un negozio eCommerce in Squarespace, puoi utilizzare un plug-in e-commerce WordPress come WooCommerce. Per l’hosting di file video, si consiglia di utilizzare servizi di hosting di terze parti come YouTube o Vimeo anziché auto-hosting.

Per altri contenuti, consulta queste guide:

Questo è tutto. Inoltre, dai un’occhiata a queste alternative e concorrenti di Squarespace.

Best practice di WordPress da seguire dopo la migrazione del sito

Ora che hai completato il trasferimento del tuo sito Squarespace su WordPress, la prossima cosa che vorrai fare è seguire le migliori pratiche di WordPress per proteggere il tuo sito Web e aumentare il tuo pubblico.

Prima di scegliere un tema gratuito casuale per il tuo sito, dai un’occhiata al nostro elenco dei principali temi WordPress e decidi quale sarebbe la scelta migliore per le tue esigenze.

Al momento della migrazione, di seguito sono riportate alcune cose che devi fare immediatamente sul tuo nuovo sito Web WordPress:

  • Modulo di Contatto: Aggiungi un modulo di contatto al tuo sito Web WordPress. Potresti anche voler controllare i migliori plugin del modulo di contatto di WordPress.
  • Aggiungi il monitoraggio di Google Analytics: Aggiungi il monitoraggio di Google Analytics sul tuo nuovo sito WordPress installando il Plugin MonsterInsights.
  • Sicurezza di WordPress: Fornisci sicurezza a prova di proiettile a WordPress installando alcuni dei migliori plugin di sicurezza di WordPress.
  • Migliora SEO di WordPress: Potenzia il tuo SEO usando i migliori plugin SEO per WordPress.
  • Backup di WordPress: Pianifica un backup del tuo sito WordPress con il miglior plug-in di backup di WordPress.
  • Prestazioni di WordPress: Migliora le prestazioni di WordPress installando la migliore cache di WordPress e altri plugin di prestazioni di WordPress.
  • Prevenire i commenti spam: Impedisce i commenti spam installando il plug-in Akismet sul tuo sito.
  • Fai crescere il tuo sito web: Fai crescere visitatori e clienti utilizzando i migliori plug-in di generazione di lead WordPress.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a passare da Squarespace a WordPress. Per passaggi più dettagliati, leggi come avviare un sito Web WordPress da zero (passo dopo passo).

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map